Ponte La Motta, 12 milioni stanziati per la ricostruzione

Sono 12 i milioni sbloccati dal commissario Francesco Paolo Figliuolo con un’ordinanza per la ricostruzione del ponte della Motta che collega Budrio a Molinella.

La somma fa parte del pacchetto dei complessivi 738 milioni di euro (dei quali 64 destinati alla città metropolitana di Bologna) stanziati per rimborsare ai Comuni i lavori di ripristino già iniziati nell’immediato post alluvione o per finanziare gli interventi necessari su argini, strade e opere pubbliche.

Bisognerà invece attendere settembre per gli indennizzi a famiglie e imprese. Lo ha annunciato lo stesso Figliuolo al dibattito sull’alluvione  nell’ultima giornata del Meeting di CL a Rimini.

“A settembre sarà emanata un’ordinanza per le famiglie, per fornire indicazioni e strumenti utili a quantificare i danni e poi procedere ai rimborsi – ha dichiarato il commissario. Lo stesso faremo per le imprese”

ha spiegato il generale, rassicurando che una volta individuato il criterio per le perizie, i rimborsi saranno totali.

A tale proposito sarà decisivo l’incontro tecnico fissato per il 31 agosto, giornata in cui il generale Figliuolo incontrerà di nuovo il presidente della Regione Bonaccini e le associazioni del Patto per il Lavoro.
La Cgil ha già lanciato un ultimatum, dicendosi pronta a scendere in piazza se non verranno date certezze sulle risorse e sulla ricostruzione.

leggi anche questo articolo

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest