Ortonixia da unghia curva: come correggerla

Soffri di onicocriptosi (unghia incarnita) recidivante?

Hai problemi di curvatura della lamina ungueale (unghie a pinza o involute)?

Senti dolore anche con il solo lenzuolo appoggiato sopra l’unghia?

Ne parliamo con la podologa, dott.ssa Giulia Tugnoli

Se hai risposto positivamente ad una di queste domande, siamo in presenza di una patologia sempre più comune, l’ORTONIXIA.

Spesso, una deformazione della lamina ungueale causa un’alterazione della pressione peri e sotto-laminare che porta inizialmente ad una situazione di infiammazione (visibile ad occhio nudo con rossore e leggero gonfiore) che, se non trattata, può portare a vere e proprie alterazioni fonte di sintomatologia dolorosa.

L’ortonixia, o rieducazione ungueale, è un trattamento conservativo podologico volto a correggere la curvatura delle unghie con forme alterate.

Si tratta di un trattamento totalmente indolore, non invasivo, e rispettoso dei fisiologici tempi di crescita della lamina ungueale. Spesso il beneficio si ha subito dopo l’applicazione.

La correzione avviene tramite l’applicazione di filo in titanio al di sopra della placca ungueale.

La caratteristica principale del filo in titanio è la sua memoria elastica, che permette alla lamina ungueale di ritrovare la sua corretta curvatura trasversale durante la crescita.

La rieducazione viene fissata alla base dell’unghia con della resina monocomponente inerte, atossica e ipoallergenica, che fotopolimerizzando velocemente garantisce un’elevata adesione alla lamina ungueale.

Affidati al podologo per un attento esame obiettivo delle tue unghie e per valutare la soluzione migliore per risolvere il tuo problema!

Per maggiori informazioni, scrivi al poliambulatorio Il Girsole di Budrio.

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest