Aperte: piscine, palestre, centri sportivi, campi da gioco

Coronavirus, le attività che proseguono

In via generale, le attività che attengono all’ordinario svolgimento della pratica corsistica e amatoriale (corsi di varia natura e allenamenti sportivi) non sono sospese.

Si precisa che potranno dunque rimanere aperti:

–          i luoghi di svolgimento dell’attività corsistica ordinaria di vario tipo (es. centri linguistici, centri musicali e scuola guida);

–          gli impianti sportivi (centri sportivi, palestre pubbliche e private, piscine pubbliche e private, campi da gioco, ecc.);

–          e in generale tutte le strutture quando le attività non prevedano aggregazione di pubblico (‘porte chiuse’) o eccezionali concentrazioni di persone.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest